MATERIALI MAGGIO

ATTESTATO DI FREQUENZA E

RELAZIONE INDIVIDUALE

per il SEMINARIO DI STUDI INTERCULTURALI

7 edizione

"LA STORIA DEGLI ALTRI / 2 FATTI, EVENTI"

4-5 maggio 2017

 

PER PRENDERE CONTATTO CON I RELATORI E' POSSIBILE INVIARE LORO UNA MAIL AI SEGUENTI INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA: emmanuel.betta@uniroma1.it; christos.bintoudis@uniroma1.it; camilla.miglio@uniroma1.itannalisa.perrotta@gmail.com; stefano.romagnoli@uniroma1.itbarbara.ronchetti@uniroma1.it; mariantonietta.saracino@uniroma1.itfranca.sinopoli@uniroma1.itfrancesca.zaccone@uniroma1.it.

Gli studenti che hanno partecipato ad entrambe le giornate del Seminario di Studi interculturali "La storia degli altri / 2 Fatti, eventi" del 4-5 maggio 2017 possono scaricare da questa pagina il modulo per l'attestato di frequenza e farlo firmare dalla prof. Barbara Ronchetti, fino al termine dell'aa 2016-2017, negli orari di ricevimento disponibili sul sito docente di Facoltà.

Gli studenti dei corsi di Laurea Triennale in Lingue, culture, letterature, traduzione, Magistrale in Scienze linguistiche letterarie e della traduzione, gli studenti di Antropologia (LM) e di altri CdL e LM che hanno stabilito analoga procedura di attribuzione di CFU per AAF, che desiderano ottenere 2 CFU per la partecipazione al Seminario, oltre a richiedere l'attestato, dovranno scegliere un contributo fra quelli ascoltati e presentare al docente-conferenziere una relazione sul suo intervento di circa 8.000/8.500 caratteri (spazi inclusi), che comprenda anche una breve illustrazione dell'iniziativa nel suo insieme (non più di 1.000 caratteri sul totale di 8.000/8.500). La relazione dovrà essere consegnata al docente, che completerà l'attestato di frequenza con il suo giudizio sulla relazione stessa.

Gli studenti di tutti gli altri corsi di laurea triennale e magistrale dovranno rivolgersi ai presidenti o ai loro referenti di corso con l'attestato di frequenza per avere indicazioni sulla possibilità di riconoscimento dei CFU in AAF.

Suggerimenti per la stesura della relazione

La prima parte della relazione (circa 1.000 caratteri, spazi inclusi) dovrà essere concepita nella forma di "cronaca di avvenimenti culturali", potrà avere un titolo, contenere dati informativi sull'evento, notizie sui partecipanti, illustrazione generale dei contributi, informazioni su possibili approfondimenti (rimandi bibliografici, siti web ecc.), osservazioni sullo svolgimento della manifestazione (partecipazione, organizzazione ecc.), brevi commenti personali.

La seconda parte (circa 7.000/7.500 caratteri, spazi inclusi) dovrà riguardare uno degli interventi a scelta dello studente; dovrà esporre le interpretazioni della narrazione storica e dell'alterità presentate nell'intervento, con eventuali commenti e osservazioni, utilizzando suggerimenti critici e letture offerte nelle conferenze e disponibili in fondo alla pagina.

Le mail dei docenti sono disponibili online sul sito di riferimento della Facoltà; le mail dei dottorandi sono disponibili su questo sito nella sezione "Dottorato", sottosezione "Dottoranti"