Dottorandi

XXIX CICLO

Anna Belozorovitch è nata a Mosca e ha vissuto tra il Portogallo e l'Italia. Si è laureata in Mediazione interlinguistica e interculturale all'Università "Insubria" di Como e Varese (2008). Si è specializzata in Criminologia applicata all'investigazione e alla sicurezza (2010, Università di Bologna, polo di Forlì) e in Cooperazione internazionale, tutela dei diritti umani e dei beni etno-culturali nel Mediterraneo e in Eurasia (2011, Università di Bologna, polo di Ravenna). Presso lo stesso ateneo ha conseguito il Master di I livello in Diritti umani, migrazioni, sviluppo (2013). E' autrice di diverse pubblicazioni in poesia e prosa, in lingua italiana e portoghese.

anna.belozorovitch@hotmail.com


Tommaso Gennaro (Roma, 1987), laurea triennale (2010) e magistrale (2013) con lode in Filologia romanza all'Università degli Studi Roma Tre. Dall'a.a. 2013-2014 è iscritto al Dottorato in Studi interculturali della Sapienza con il quale porta avanti un progetto su Samuel Beckett e il contesto culturale dell'Europa post-bellica. I suoi interessi vertono in particolare sulla poesia medievale italiana e sul secondo Novecento (letteratura europea in ottica comparata). Ha collaborato con la Loescher per l'antologia liceale Fresca rosa novella (già Rosa fresca aulentissima) di C. Bologna e P. Rocchi (2013-14), con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma (2011-12) e con la Biblioteca Giorgio Petrocchi dell'Università di Roma Tre (2011).

tommyafro@hotmail.it


XXX CICLO

Valentina Pinoia vive e lavora a Torino. Ha conseguito la laurea triennale (Dams curriculum Teatro) e la laurea magistrale (Culture moderne comparate) presso l'Ateneo torinese con il massimo dei voti. Parallelamente agli studi universitari, ha partecipato a numerosi progetti teatrali in qualità di attrice e di organizzatrice. Ha collaborato con il Salone Internazionale del Libro (2011-2012) e con la Biblioteca di Lettere e Filosofia Arturo Graf di Torino (2013). Attualmente è iscritta al primo anno del Dottorato in Studi interculturali della Sapienza di Roma.

valentina.pinoia@gmail.com


Gabriele Salvatori si è laureato all'Università La Sapienza di Roma in Scienze della Comunicazione (2005) e Letteratura e Lingua. Studi italiani ed europei (2014). Collabora dal 2005 con la rivista internazionale di cultura Storie All Write (www.storie.it). Si è occupato di produzione editoriale, progettazione e gestione di siti e contenuti web, laboratori di scrittura. Insegnante di italiano agli stranieri dal 2008, è membro del laboratorio Esc Infomigrante, all'interno del collettivo Esc. European Studies Connections (www.escatelier.net). In questo contesto è attivo nell'insegnamento della lingua italiana e in progetti a sostegno dei soggetti migranti (giustizia sociale, equità, diritto di cittadinanza). E' impegnato in una ricerca dottorale sulle forme di scrittura migrante e collettive, testimonianza di nuove pratiche etiche nei discorsi letterari.

saga26@libero.it


Andrea Francesco Zedda ha conseguito la laurea triennale presso l'Università di Sassari in Lettere Moderne (2011) e la laurea magistrale in Discipline etno-antropologiche all'Università La Sapienza di Roma (2014). I suoi ambiti di studio riguardano l'analisi delle dinamiche dei processi di costruzione identitaria e la ricerca etnografica in contesti violenti, entrambi aspetti su cui ha lavorato per il lavoro di tesi di laurea magistrale in una zona periferica di Granada. E' iscritto al Dottorato di Studi interculturali e porta avanti uno studio sull'identità sarda, di cui analizza in particolar modo le componenti storico-economiche e la retorica politica.

zedda.andreafrancesco@gmail.com


XXXI CICLO

Adriana Branni, laurea triennale (2008) in Lettere curriculum Antropologico - Università Sapienza di Roma, laurea specialistica (2011) in Antropologia Culturale ed Etnologia - Ateneo di Palermo, nel 2012 consegue il titolo di Interprete della Lingua dei Segni Italiana (LIS) presso l'ENS (Ente Nazionale Sordi), sezione di Roma. In qualità di libera professionista, si occupa di progettazione europea in ambito di educazione non formale, interculturalità, disabilità, mobilità giovanile, memoria storica. E' interprete LIS per la Sapienza. All'interno della stessa università, è iscritta al primo anno di Dottorato in Studi interculturali, con un progetto di ricerca sulla cultura sorda in quanto minoranza linguistica e cultura traduttiva, sui processi di costruzione di identità e sulle modalità di dare senso al mondo da parte dei soggetti sordi.

adrianabranni@gmail.com


Francesca Zaccone ha ottenuto la laurea magistrale alla Sapienza - Università di Roma (2014). E' stata borsista della Fondazione Petros Haris per l'Education and professional training programme for new translators of Greek literature (2012/2013) patrocinato dall'Accademia di Atene, e ha ottenuto il Master in Editoria organizzato dall'Università degli Studi di Milano in collaborazione con la Fondazione Mondadori (2015). Dal 2015 è dottoranda di ricerca in Scienze del testo, curriculum Studi interculturali, con un progetto dalla prospettiva comparata e di genere sulle rappresentazioni della mascolinità nella letteratura italiana e nella letteratura greca. Collabora con la rivista "Costellazioni" e con diverse case editrici come traduttrice dal greco, dallo spagnolo, dal catalano e dall'inglese, come lettrice e come redattrice.

francesca.zaccone@uniroma1.it


XXXII ciclo

Marco Fabbrini

Marco Fabbrini si è laureato in Lettere moderne presso l'Università degli studi di Siena, sede di Arezzo, con una tesi in Antropologia culturale. E' da diversi anni insegnante di Lingua e letteratura italiana e Lingua e cultura latina al Liceo e un ricercatore indipendente. E' attualmente iscritto alla scuola di Dottorato di Ricerca in Scienze del testo, curriculum di Studi interculturali, dell'Università di Roma, "La Sapienza". I suoi principali campi di interesse sono lo studio della festa e della religione, ma anche quelli del gender, del razzismo, e dell'intercultura, come testimoniato dalle sue pubblicazioni: M. Fabbrini , Intercultura e rischi di neo-razzismo, DiPAV, Quaderni, Franco Angeli, n. 14, 2005; M. Fabbrini, The Festival of St John: Norm and Change in Civitella Roveto in Abruzzo, "Folklore", Routledge, 120, 2009; M. Fabbrini , The Madonna's Body: The Social Construction of a Neutralized Body, Critical Research on Religion, first published on November 14, 2016 as doi:10.1177/2050303216676518

marco.fabbrini@istruzione.it